NewsLetters

Siti consigliati

Chi è online

 6 visitatori online
Home News Normativa Assegni - cosa cambia? (Dic 2011)
Normativa Assegni - cosa cambia? (Dic 2011) PDF Stampa E-mail

Dal 6 dicembre 2011, a seguito della pubblicazione su Gazzetta Ufficiale n.284 del Decreto Legge n. 201/2011, sono state modificate le disposizioni previste in materia di utilizzo di assegni e di trasferimento di denaro contante.
Con riferimento a quest'ultimo punto, non è possibile procedere al trasferimento di denaro contante verso nessun soggetto persona fisica (non sono ammessi trasferimenti neanche tra genitori e figli o nonni e nipoti) per importi pari o superiori a 1.000 €.
E' quindi necessario utilizzare altri strumenti di pagamento come, ad esempio, assegni e bonifici.

Di seguito alcune indicazioni relative agli assegni.

Che cosa cambia?

  • Assegni NON TRASFERIBILI
    La soglia di non trasferibilità si riduce a 1.000,00 €
    Tutti gli assegni di importo pari o superiore devono riportare
    l’indicazione “NON TRASFERIBILE” su ogni singolo assegno.

Cosa succede in caso di errata compilazione?

  • Rischia una sanzione pecuniaria fino al 40% dell'importo facciale del titolo chi dovesse staccare:
    • assegni bancari di importo pari o superiore a 1.000,00 € senza l'indicazione del beneficiario e/o la clausola di non trasferibilità;
    • assegni intestati a "me medesimo", ma che riportano più di una girata;

Ricordiamo inoltre che le norme vigenti vietano l'emissione di assegni post-datati o privi di data e che tale violazione è soggetta a sanzioni specifiche.

 



info@pavonecostruzioni.it Tel. +39 0965 675177 Via Nazionale, 245 - 89134 Pellaro (Reggio Calabria) - Italia - P.I. 01173010800
Privacy Policy